Sponsor

Bande di Bollinger

Le Bande di Bollinger sono utilizzate per misurare la volatilità del mercato. Fondamentalmente questo strumento dice quando il mercato è tranquillo e quando invece è movimentato. Quando la situazione è di calma, le bande sono abbastanza contratte; invece quando il mercato inizia ad animarsi le due bande si espandono.

Bande di Bollinger

Una cosa utile da sapere riguardo le barre di Bollinger è che il prezzo tende sempre a ritornare nel mezzo delle bande. Questa idea è alla base dei rimbalzi che avvengono in prossimità delle bande e che portano il prezzo nuovamente verso il mezzo. Questo avviene poiché le bande di Bollinger fungono da supporti e resistenze; maggiore è il timeframe impiegato più queste saranno forti. Questi rimbalzi sono spesso utilizzati dai trader in situazioni in cui il mercato non mostra dei trend ben delineati.

Un aspetto che deve essere inoltre tenuto in considerazione è lo schiacciamento delle barre l’una verso l’altra (definito anche in inglese come Bollinger Squeeze). Quando le barre si avvicinano l’una all’altra, solitamente significa che sta per avvicinarsi un punto di rottura. Se le candele iniziano a superare la banda superiore il movimento continuerà solitamente verso l’alto, mentre una rottura verso il basso sarà segno di un movimento negativo della quotazione.

Share Link:
Bookmark Google Yahoo MyWeb Del.icio.us Digg Facebook Myspace Technorati Furl Ask Yahoo Bookmarks myAOL MSN Live OkNotizie Segnalo Chatta.it