Sponsor

EUR crollo delle vendite al dettaglio, ma fiducia dei consumatori in aumento

Nella mattinata odierna sono stati rilasciati i dati relativi sia alla fiducia dei consumatori sia alle vendite al dettaglio del mese di novembre 2009. Per quest'ultimo dato si è assistito ad un calo record pari ad 1.2 punti percentuali all'interno delle 16 nazioni dell'eurovaluta.

Le vendite sono state inferiori del 4% rispetto al novembre dell'anno prima ed è il diciottesimo mese consecutivo che risultano inferiori alle precedenti su base annuale. Un calo simile ricorda quelli avvenuti nel 2001. Le speranze che la spesa potesse aiutare quindi il recupero dell'economia sono state disattese.

Il dato è risultato di molto inferiore alle aspettative secondo la fonte Dow Jones che prevedevano una crescita fino allo 0.3% lasciando la differenza dall'anno precedente a 1.8 punti percentuali.

Maggiormente positiva invece la situazione per la fiducia dei consumatori dell'eurozona che chiude in positivo l'anno appena passato con aziende manifatturiere che mostrano un aumento degli ordini e una diminuzione delle scorte di magazzino il tutto unito ad una minor percezione del rischio di perdere la propria occupazione da parte dei lavoratori.

La fiducia è salita da un -17 del mese precedente ad un -16.

Share Link:
Bookmark Google Yahoo MyWeb Del.icio.us Digg Facebook Myspace Technorati Furl Ask Yahoo Bookmarks myAOL MSN Live OkNotizie Segnalo Chatta.it