Sponsor

Tipologie di analisi per il forex trading

Per affrontare il Forex ci sono due tipologie di analisi che possono risultare utili:

  1. l’analisi fondamentale;
  2. l’analisi tecnica.

C’è sempre stato tra i sostenitori dell’una o dell’altra teoria un dibattito su quale delle due possa essere la più valida, ma cosa migliore in verità è conoscere almeno un po’ di entrambe le tipologie di analisi.

Analisi fondamentale.

L’analisi fondamentale avviene attraverso l’osservazione di quelle forze economiche, politiche o sociali che influenzano l’offerta e la domanda all’interno del mercato. In parole povere si osserva quali economie vanno bene e quali invece si trovano in una situazione meno prospera. L’idea dietro questo tipo di osservazione si basa sulla concezione secondo cui la valuta di uno stato avente una florida economia sarà sicuramente più forte di una valuta appartenente ad uno stato con un’economia in maggior difficoltà. Vi sono inoltre diverse tipologie di notizie economiche che agiscono in modo differente sull’andamento del mercato a seconda della loro rilevanza.

Analisi tecnica.

L’analisi tecnica è lo studio dell’andamento del prezzo, ossia lo studio del grafico. In questo caso l’idea di base è che tramite l’osservazione del grafico e degli andamenti passati della quotazione, una persona è in grado di determinare verso quale livello di prezzo si spingerà nel futuro. Osservando i grafici si possono notare trend e pattern che aiutano nell’identificazione di buone opportunità di investimento. Una frase che si può sentire o leggere spesso è “The trend is your friend” (il trend è tuo amico), infatti l’opportunità migliore per ottenere un guadagno è sfruttare i trend, e l’analisi tecnica viene in aiuto fornendo strumenti per cercare di individuarli al loro nascere per poterne cogliere la maggior parte senza effettuare l’ingresso con troppo ritardo.

Quale analisi è la migliore dunque?

La domanda è la tipica da un milione di dollari. Durante il percorso di apprendimento sarà facile trovare forti motivazioni a favore di entrambe le scuole di pensiero. Ci sarà chi sostiene che sono solamente i dati economici a guidare il mercato e che i vari pattern presenti nei grafici sono solo una fortuita combinazione, e ci sarà chi invece sosterrà che è l’analisi tecnica che svolge una parte preponderante nell’andamento poiché c’è chi la osserva e agisce secondo i suoi segnali e quindi i più comuni pattern possono essere usati per predire in qualche modo il futuro delle quotazioni.

Share Link:
Bookmark Google Yahoo MyWeb Del.icio.us Digg Facebook Myspace Technorati Furl Ask Yahoo Bookmarks myAOL MSN Live OkNotizie Segnalo Chatta.it